Servizio Civile Universale – Entrato in vigore il Decreto. “Congelati” nuovi accreditamenti.

servizio-civile-universale-

Ieri, martedì 18 aprile, è entrato ufficialmente in vigore il Decreto legislativo n. 40/2017 che attua il nuovo Servizio civile “universale”, previsto dall’art. 8 della legge delega n. 106/2016 di riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e – appunto – del servizio civile universale.

Come primo effetto il “congelamento” dell’accreditamento dei nuovi enti di servizio civile. Con una circolare emessa giovedì 13 aprile scorso, infatti, il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale si è pronunciato in merito alla procedura di iscrizione all’Albo nazionale, agli Albi regionali e delle Province autonome del Servizio Civile Nazionale.

Il Capo ad interim del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile, cons. Alessandra Gasparri, ha così stabilito che, a partire dalla data di ieri,  “non potranno più essere presentate domande di iscrizione al Servizio Civile Nazionale sia per quanto riguarda l’Albo nazionale, che gli Albi delle Regioni e delle Province autonome. Non potranno cioè essere iscritti negli albi di Servizio Civile Nazionale nuovi “soggetti giuridici, né singolarmente, né in qualità di sedi di attuazione di progetti di enti già accreditati”. La cons. Gasparri specifica poi come per la prossima finestra di progettazione, prevista tra settembre ed ottobre 2017, “gli enti già iscritti potranno effettuare l’adeguamento dell’iscrizione relativamente alle figure professionali, ai sistemi di comunicazione e coordinamento, di progettazione, di reclutamento e selezione, di formazione, di monitoraggio e valutazione, nonché a nuove sedi di attuazione progetti appartenenti a soggetti a qualsiasi titolo già accreditati”.

Si compie così il primo passo ufficiale di quei tre passaggi che, entro 12 mesi, dovranno preparare il terreno al Servizio civile universale: quelli relativi, appunto, al nuovo Accreditamento (con l’istituzione dell’Albo del Servizio Civile Universale, che prevederà secondo la nuova normativa un unico accreditamento a livello nazionale), alla Consulta nazionale (in particolare la nomina e il funzionamento) e al Piano triennale con i relativi programmi annuali».

Per maggiori informazioni:

www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it

www.esseciblog.it

GestioneStralcioAlboNazRegion

 

You may also like...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>